mercoledì 26 febbraio 2014

L'Accademia dei Vampiri

L'Accademia dei Vampiri di Richelle Mead
"<<Il mio nome è Dimitri Belikov>>"

Titolo: L'Accademia dei Vampiri

Autore: Richelle Mead

Prezzo: € 17,00

Editore: Rizzoli
ISBN: 9788817037020

Trama: Fuggire dall’ Accademia dei Vampiri per rifugiarsi fra gli umani sembrava l’unica strada per una vita “normale”. Ma a due anni dalla fuga, Lissa, principessa erede di una delle più nobili casate di vampiri Moroi, e Rose, sua migliore amica e guardiana, vengono ritrovate e riportate fra le mura del college.
Dietro l’apparente ritorno alla normalità si nasconde una lotta senza regole né morale per il controllo di un potere di cui Lissa è l’ignara custode. I pettegolezzi, gli sguardi curiosi, le malignità mascherate da amicizia sono i nemici più facili da sconfiggere. Il pericolo reale si mostra solo quando decide di colpire. Lissa pagherà con la vita, se Rose non sarà capace di proteggerla.




Io sono sempre alla ricerca di nuovi tipi di vampiri. Difficilmente trovo dei vampiri nuovi e coerenti. Ma soprattutto NUOVI, perchè questo libro ha in sè ciò che io cerco se trovo un romanzo con un tema trito e ritrito come i vampiri: Originalità! E con la O maiuscola, altrimenti non ti sprechi a scrivere un libro del genere!
Qui il mondo di vampiri si dividi in tre "classi/tipi-di-vampiri (?)": i Moroi, i Strigoi e i DHAMPIR che sono decisamente i miei preferiti.
I primi sono semplici vampiri, i secondi sono vampiri morti e malvagi, i terzi sono la perfezione degli ibridi perfetti.
La trama è simpatica e coinvolgente, non annoia ma non tiene neanche sulle spine fino all'esaurimento nervoso 
Parliamo dei personaggi. Io li divido in quattro categorie.
Gli Insulsi: Liss, Mia, Natalie e compagnia cantante. Sono quei personaggi che all'inizio ti danno una speranza, la speranza cresce, cresce e... poi la Mead annienta queste speranze divertendosi neanche fosse un boia ad un'esecuzione capitale. 
I Simpatici: Mason, Eddie. E sono principalmente comparse. Naturalmente.
La Protagonista che io amo: Rosemarie. No, Roza. La amo: amo il suo caratteraccio, la sua risposta sempre pronta, il suo essere divertente, lei! In pratica è una sexy ibrida umana-vampira guardiani dell'idiota  di Liss.
E poi la categoria che è sopra ogni categoria: la golden detta anche:
DIMITRI BELIKOV: lui, il dio al di sopra di ogni cosa, principio, legge della fisica che impone un limite alla perfezione.
Come avrete capito, tutti i personaggi hannouna loro precisa caratterizzazione e questo mi è piaciuto molto, spiegano tutto perfettamente.

Verdetto finale


Dato che è solo l'inizio non voglio crearmi illusioni 



3 commenti:

  1. Io sono entrata nel tunnel di Vampire Academy grazie ad Alaisse che urlava senza pietà mentre lo leggeva e di Ang, la quale me lo ha consigliato in modo leggermente più pacato. Certo, per quanto quella piccoletta possa essere pacata. U_U
    In ogni caso ho letto L'Accademia dei Vampiri solo lo scorso mese. Subito dopo ho letto gli altri fino a La promessa di sangue. Riprenderò presto.
    Non voglio illuderti, ma se ti è piaciuto il primo, il seguito non potrà che farti impazzire... ehm, piacerti. Te lo assicuro. U_U
    E Roza. Roza è semplicemente incredibile. ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena finito il secondo. La mia faccia è questa: *^*
      Quindi, tecnicamente e per ora, non mi ha per niente deluso, anzi.

      Elimina
  2. Sì, l'accademia dei vampiri è una serie veramente magnifica! Quando l'ho visto in libreria la prima volta non volevo comprarlo per via delle orribili copertine che ha scelto la rizzoli (e per la trama scritta in maniera pedestre) poi un giorno che non avevo niente da fare e mi sembrava d'aver già letto tutti i libri che la libreria avesse da offrire l'ho comprato e... è stata la migliore decisione che io abbia mai potuto prendere! Amo alla follia Rose, Dimitri, Christian, lo stile della Mead, Dimitri, Rose, Rose, Rose, Dimitri, Dimitri, Dimitri e.... Insomma, il mio cervello va in tilt non appena si accenna anche solo a questa serie quindi me ne vado perché altrimenti ti faccio fare brutte figure, Akami!
    Baci, la tua gemellina!
    Bravissima, sono fiera di te per il compito di greco!
    ... Quanto si vede che siamo gemelline, abbiamo preso lo stesso voto!

    RispondiElimina