sabato 15 febbraio 2014

Red- Blue- Green

Red Blue e Green di Kerstin Gier
"L'amore non conosce ostacoli; né porta né serratura,
a passare sempre riuscirà.
L'amore non ha principio, batte le ali per sua natura,
e per sempre le batterà."





Titolo: Red- Blue- Green
Autore: Kerstin Gier
Prezzo: € 12,00
Editore: Tea
ISBN: (Red) 9788863801927 (Blue) 9788850230884 (Green) 9788850231362
Trama: (solo di Red così evito spoiler)
Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando,
a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si
tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...



Ho deciso di recensire per la prima volta una trilogia. Avranno tre voti diversi, lunedi pubblicherò un'altra recensione di trilogia.
Mi è piaciuta molto, ne sono rimasta soddisfatta. Ho comprato tutti e tre i libri in una volta sola, perchè volevo leggerli da un bel po'. 
Quando ho letto Red mi è sembrata una storia carina, con una goffa classica protagonista che mi fa alzare gli occhi al cielo ogni due pagine, una migliore amica che ogni due pagine mi fa sorridere ed un ragazzo che ogni pagina si fa adorare sempre di più.

C'erano tutte le basi per un ottimo continuo. Quando ho preso in mano Red ho avuto paura di veder crollare tutto ma mi sono dovuta ricredere. Meglio così, il seguito è simpatico e sprizza emozioni e misteri da tutti i pori.


Poi è arrivato il terzo. Che ha coronato la saga con un epigolo da togliere il fiato, l'ho amato.

Riepilogando:
Red è carino e mi è piaciuto, così ho continuato.
Verdetto finale
3
Blue l'ho amato dall'inizio alla fine, oggi pagina riga e battuta, purtroppo per i miei evidenti complessi ragionamenti mentali, non voglio dargli la perfezione più assoluta, quindi.
Verdetto finale
4
Green ha fatto concludere meravigliosamente la saga, l'inizio non è stato granchè... ma la fine... la fine è stata la perfezione.
Verdetto finale
5

Voto complessivo
4


2 commenti:

  1. Io ho trovato l'intera trilogia davvero carina ed avvincente :)

    RispondiElimina