sabato 7 febbraio 2015

Ad occhi chiusi di Gianrico Carofiglio

Ad occhi chiusi di Gianrico Carofiglio
"<<L'avvocato Guido Guerrieri...>> allungai la mano aspettandomi di sentire qualcosa del tipo: l'agente Tizia, o l'ispettore (non chiamate ispettrice un ispettore di polizia di sesso femminile, si incazzano come iene) Caia. Tancredi non disse così. <<... e lei è suor Claudia.>> "

Titolo: Ad occhi chiusi
Autore: Gianrico Carofiglio
Prezzo: € 12,00

Editore: Sellerio editore Palermo
ISBN: 9788838919053
Trama: Nelle giornate dell'avvocato Guerrieri, ogni tanto piomba una pratica, di quelle che non portano né soldi né gloria, ma solo nuovi nemici. Lui non riesce a rifiutarla, una specie di molla gli scatta dentro. La nuova pratica di "Ad occhi chiusi" gli prospetta una giovane donna vittima di maltrattamenti che ha avuto il coraggio di denunciare l'ex compagno suo persecutore: nessun avvocato vuol rappresentarla per timore delle persone potenti implicate. E la molla che gliela fa accettare sembra essere la ragazza con un'aura di inquietudine, che una sera si presenta assieme all'amico ispettore di polizia nel suo studio per chiedergli di assumere la difesa della donna tormentata.


Come avevo preannunciato nell'ultima recensione, ho comprato e letto il secondo libro della saga dell'avvocato Guerrieri. Ho sbagliato avendo valutato Testimone inconsapevole come un cinque. Non perchè sia un libro che merita meno ma perchè Carofiglio, nel secondo libro riesce a superarsi. Perde un po' della sua scorrevolezza per un ritmo più lento ma sostenuto, nonostante ciò il libro guadagna molto. L'autore sembra aver imparato dai propri "errori", se così possono essere chiamati, in favore di un colpo di scena finale che vi farà restare senza fiato (niente spoiler, lo giuro). Mi sembra si sia perso un po' il personaggio iniziale ma tutto sommato è normale, poichè la crescita emotiva di Guido è enorme, Sperando che il terzo volume non mi deluda,

Verdetto finale


 e lode



Nessun commento:

Posta un commento